mercoledì 7 febbraio 2007

Recensioni da parabrezza.




Totale: un paio di migliaia di chilometri in due settimane.
Non male, per un lavoro considerato sedentario.
Protagonista assoluto dell’ultimo periodo, il parabrezza. Anzi, i parabrezza. Il vecchio era scheggiato, da quindici giorni ne ho uno nuovo scintillante che mi ha regalato la mia assicurazione. Oddìo, regalato, con quel che pago siamo ancora ben lontani dal pareggio…
Ma non è da qui che si evince l’ingiustizia del mondo. Sono i due parabrezza stessi a esemplificare il disequilibrio. Il precedente ha vissuto diverse settimane tra due province. Il nuovo ha già visto Emilia Romagna, Lombardia, Liguria, Marche, Toscana. Non solo, è stato oggetto di una modalità di recensione unica al mondo: la recensione da parabrezza. Tornato lunedì da Radio Popolare, temevo che il prezzo del successo potesse essere quantificato in centocinquanta euro e due punti in meno sulla patente. Da lontano, infatti, ho visto due temibili fogli bianchi sotto i tergicristalli. Avvicinandomi, ho scoperto che si trattava delle reazioni a caldo di due ascoltatori (ovviamente orgogliosamente veterocomunisti):


Ma il prezzo del successo è un altro: un euro. È il costo di Diva e Donna, oggi in edicola, con quattro pagine su Le Regine del Terrore. E qui mi spiace, cari i miei Daniele Caluri ed Emiliano Pagani, ma io Don Zauker sulla rivista diretta da Silvana Giacobini non l’ho visto. E il mio dispiacere è sincero: se per illustrare l’articolo hanno deciso di mettere Maddalena Corvaglia vestita da Wonder Woman, Karim Capuano (chiii???) agghindato da Uomo Tigre e Christiane Filangieri (chiiiii?????) nei panni di Eva Kant…
…beh, chissà a cosa potrebbe portare un bel servizio sul nostro esorcista preferito: le veline vestite da Ruini e Bertone? Aldo Busi vestito da Milingo? Ratzinger vestito da simbolo di pace? Sergio Castelletto nei panni di Padre Pio? (no, l’ultima non fa ridere…)

P.S. se volete leggere un interessante reportage dell’incontro alla Feltrinelli, lo trovare qui.

5 commenti:

mylla ha detto...

Grazie per avermi linkata, me lo ha segnalato stamani Ronson via sms, un'emozione pazzesca, mi sento onorata. Grazie di cuore Davide! Un abbraccio.

Daniele ha detto...

Beh, noi da parte nostra possiamo vantare un bellissimo trafiletto QUASI intero sulle prestigiose pagine de "Il Tirreno".
Mica da tutti, tsé!

etaranciasèma ha detto...

Insomma, sei stato pagato dall'Ikea, quindi?

IO_ME_STESSO_ME ha detto...

Caro il mio lei e si abbiamo passato una bella serarta tutti insieme appassionatamente, ci siamo divertit, abbiamo appreso tante belle cose su Don Zauker, abbiamo mangiato, abbiamo bevuto e poi tutti siamo andati a casina.
Si si bellina è stata la serata di martedì
Adie
P.S. se ogni tanto vuoi fare un salto nel mi blog ed offendermi e/o scrivere qualche commento su un mio Post (Credo che la sfilata Vaticano 2007 "Dio ti guarda Vestiti a Modino" ti possa piacere) fallo pure sennò pace
ArAdie

Davide Barzi ha detto...

@ Milla: il link è stato un piacere e un dovere: se posterai altri reportage fumettistici come questo, non potrò che citarti!
@ Daniele: ok, ma il Tirreno non è diretto da Silvana Giacobini, è lì che sta la differenza!
@ Eta: eh sì, lo sai che io sono global da tempo: Ikea, Coca Cola... tutti amici miei...
@ iomestessomé: sul tuo blog ci passerò di certo. Quanto alla serata, davvero bella, ma non fatemi fare seicento chilometri tutte le volte...