sabato 25 novembre 2006

Los Angeles

È morta Anita O’Day, leggendaria interprete jazz degli anni Quaranta e Cinquanta.


I telegiornali hanno invece pensato bene di dare spazio all’ennesima, imperdibile intervista a Loredana Lecciso.


Anita Bell Colton O’Day aveva 87 anni. Il mio piccolo omaggio gliel’avevo fatto un paio d’anni fa: c’era anche lei nella mostra Jazz e nuvolette rosa, da me curata e passata prima da Lucca e poi da Milano.


In quella sede per la prima volta si parlava in Italia della collana Bd Jazz della francese Nocturne, che associa brevi biografie a fumetti di celebri jazzisti a un paio di cd musicali degli artisti stessi.


Se vi ricorda qualcosa, sì, è proprio la serie che da qualche settimana L’espresso traduce e manda in edicola.


Serie nella quale al momento non è in programma la traduzione del numero su Anita O’Day…

8 commenti:

Eta ha detto...

Ah ecco per commentare non c'era da pagare... ma questo è l'unico blog che conosco in cui si è costretti ad avere l'account. Pff... L'ho fatto apposta, visto che brava? Però, dai, ne è valsa la pena. Per ora è molto interessante.
Torno torno!

Silvia ha detto...

Grazie per il link!
Blog interessante, sig. Barzi..intanto è aggiunto ai Segnalibri del mio browser, poi pian piano me lo leggo tutto!
Un ciao molto LUCCHESE!
Silvia (Bi)

Davide Barzi ha detto...

Cara Eta, la dichiarazione d'intenti a fondo home page è chiara: "Fate come se foste a casa mia." A casa mia non si paga per entrare, ma nemmeno faccio entrare gli sconosciuti! Almeno presentarsi! Ci rivediamo qui, allora. Per festeggiare il tuo primo commento, ti svelo un segreto: dopo tanto filosofeggiare sull'arancione... sappi che le pareti di casa mia sono gialle e che la mia cucina è proprio arancione!

Davide Barzi ha detto...

Oh Silvia...
attendo allora l'attenta lettura (notare la musicalità del passaggio) e quindi un futuro commento più articolato. Al limite anche critico. Tanto so dove abiti...

Eta ha detto...

uffi
avevo già scritto un post
ma non lo vedo
...forse non avevo messo l'account
...
era una diretta web del mio svenimento sentendo i colori di casa tua

e ti dicevo che adesso tutti i commenti riguardo all'account,etc, non esistono più...

ma alla fine il grigio elettrico ti piace?

Davide Barzi ha detto...

Preferisco il beige magnetico. Comunque hai visto anche la mia macchina: avresti dovuto intuire già allora che sono per i colori caldi... (ma non nell'abbigliamento: lì preferisco un caldo sostanzialmente concreto a uno cromatico/psicologico)

Masi ha detto...

Quanti commenti femminili!
è proprio un blog da tenere d'occhio.
Del resto il Barzi è così sexy...

Davide Barzi ha detto...

Mah, insomma... al momento tra i commentatori si contano sei uomini e due donne... un 25%... certo, meglio che in parlamento, ma si può dare di più...