lunedì 4 giugno 2007

Perversioni

Chiacchiero con un amico che lavora per un'importante casa editrice. E' una persona simpatica, stimabile, colta, ma dichiara di avere "una perversione".
Conosce tutta la discografia degli 883.
Compresa quella del Max Pezzali solista.
E mi dice che un suo amico, musicista di livello, è un fan della Pausini.

Mi chiede quale sia la mia perversione.

Ci penso.
Passano i giorni, non mi viene niente.

Chattando con un redattore, faccio una battuta greve che non ripeterò su questo blog. Insomma, si parla di "cavalcare l'oggi" e io faccio un gretto gioco di parole tirando in ballo la signorina che negli anni Ottanta faceva la pubblicità della Big Babol.

E capisco qual è la mia perversione.

Loretta Goggi.

Ma un po' anche Daniela.

Quelle degli anni Ottanta, certo.

Oh, dite quello che volete, per me la sorella maggiore è una showgirl di tutto rispetto che ha raccolto meno di quel che meritava.
E "Maledetta primavera" mi emoziona.
Ecco, l'ho detto.
E quando l'ho vista a teatro in "Hello Dolly" non ho chiesto indietro i soldi del biglietto, come invece ho fatto per "Tutti insieme appassionatamente" con la Hunziker.

E adesso vi beccate anche le sorelle discinte che cantano e ballano.

15 commenti:

etarancia ha detto...

Ma caro Davide, non è nemmeno la tua prima perversione nel campo musicale! :) Ce ne hai rifilate tante!

Davide Barzi ha detto...

E va bene, allora, visto che io ho fatto coming out, tocca a voi: avanti, le vostre perversioni musicali...

Anonimo ha detto...

Oh pensavo la tua perversione fosse Pupo! Avete visto sulla destra tra i ballerini c'e' anche Iapino?
La mia perversione musicale e' Ligabue (ero una bimba..), la mia perversione estrema e' Harry Potter e la serie televisiva Saranno Famosi.

Vero

Davide Barzi ha detto...

Sì, sì, sì, è Japino! Ma che prezioso reperto ho pescato, neh? Comunque Ligabue secondo me, per almeno i primi tre album, non rientra a pieno nell'ambito della perversione. Ma forse lo dico per autoassolvermi, dato che in gioventù l'ho anche visto in concerto. Libri, cinema e tv per ora non valgono. Ci arriviamo, eh, ma per ora concentriamoci sulle perversioni musicali!

Anonimo ha detto...

OK ci riprovo. Perversione imperdonabile: Laura Luca che canta "Domani domani"

Vero

Balutin ha detto...

Allora vi siete persi giovedì sera la trasmissione di rai 1
"50 Canzonissime" presentata da Carlo Conti, c'erano personaggi degli anni 60 e 70 che ricantavano (in spudorato playback) i loro cavalli di battaglia.
Tra questi, caro anonimo, c'era anche Laura Luca con "Domani domani".
Per citarne alcuni:
-Wes (senza Dori Ghezzi)
-Gli alunni del sole
-Santo&Jhonny
-Limal
-il "ragazzo" che ha cantato Reality
-Patrick Hernandez
-Franco Primo (ho scritto t'amo sulla sabbia)gestore di un bar a Noverasco
-Mario Tessuto (Lisa dagli occhi blu)gestore di un ristorante a Besate
-Samantha Fox che potete rivedere a questo indirizzo http://www.youtube.com/watch?v=_579BaZbilA
....e molti altri che ora mi sfuggono.
Ciao

Swan ha detto...

Ma tu VERAMENTE hai chiesto indietro i soldi buttati via per la Hunziker? Da oggi sei un mito d'uomo. Ti adoro. Non ti romperò nemmeno più l'anima per quel famoso articolo!
La mia perversione: buona parte della discografia dei Mecano.

etarancia ha detto...

Mmmh... Ce ne sarebbe di roba per cui badilarmi, ma trovo ragioni talmente raffinate che non posso considerarle perversioni. A livello musicale (dopo invece dovrei trovare qualcosa).
A meno che mi diciate che qualsiasi ascolto "non di qualità"* è da considerarsi perversione al di là di qualsiasi eventuale profondissima ragione (il primo esempio che mi viene in mente: se Britney Spears fosse la mia nonna lontana mai conosciuta ma del quale mi narrano tanti ricordi, sarebbe una perversione??).
Ovviamente non vale se uno queste ragioni se le inventa apposta per giustificarsi.
Comunque Ligabue, no, non è una perversione. Al limite lo diventa se ascoltarlo degenera nel collezionare ogni suo gadget, anche il più tamarro e inutile!

Fermi tutti. Forse ho trovato la mia! I Black Eyed Peas! Ma non me li ascolto mai per i cazzi miei, solo mi prendono quando sono il tormentone massmediatico... Vale? O la perversione richiede impegno e costanza?

Balutin ha detto...

io comunque ho una perversione su tutti gli anni 60, ad essere sincero ne vado molto fiero.
Viva l'epoca delle cover!!!!!!!


lo so sono un caso grave!

Davide Barzi ha detto...

Fià, cosa è perversione e cosa non lo è? Probabilmente è proprio questo il punto. A complicare la situazione, il fatto che l'evento scatenante di tutta la discussione è in realtà a sua volta vanificato dall'e-mail che oggi mi ha mandato colui che ascolta Max Pezzali, quindi il massimo esperto in materia, quando gli ho detto della Goggi: "Noooo! Stai scherzando…Loretta è una delle più importanti artiste della televisione italiana di sempre: grande presentatrice, grande imitatrice, grande cantante.
Grande attrice: la Freccia Nera, vuoi mettere?...
Non vale per niente."

E forse ha ragione.
Quindi si riparte.
O forse si torna a Pupo.

etarancia ha detto...

...Infatti!
Comunque più ci penso più mi convinco di non avere perversioni musicali. Sono tutte ultragiustificate. Mi capita di avere urgenza di pop plasticoso (sì, sì, proprio tipo Britney Spears!) perchè ho bisogno di superficialità, perchè voglio lobotomizzarmi. Chiaramente quest'urgenza è perchè evidentemente mi sento troppo tormentata. Non è perversione. Non ne ho. TU INVECE CARO DAVIDE NE HAI MOLTISSIME! E A FARNE LE SPESE SIAMO NOI! Ecco il riconoscimento che ci dai a chi ti segue! >:P

Davide Barzi ha detto...

Allora, questo non è l'angolo dell'autoassolvimento, ma quello dell'autodenuncia! Poi saranno i posteri a giudicare! Non dico che ci si debba vergognare! Balutin ama gli anni Sessanta "e ne va molto fiero"? Bene! Il concetto è che nel "sentire comune" parte di quella roba è "trash", nel migliore dei casi "vintage", non "in". Uno se ne può sbattere, per carità, e poi prima o poi si rivaluta tutto (e per quella musica in realtà la rivalutazione è già arrivata), ma è chiaro che normalmemte stravinskij e Max Pezzali non sono messi sullo stesso piano, no?

@ Swan: benvenuta su queste pagine. Quei soldi, comunque, non me li hanno ridati. Ma cantava in playback... IN PLAYBAAACK!!!!!!

missfree1981 ha detto...

perversione n° 1 - CATEGORIA MEDIA: collezionare tutto ciò che riguarda gli anni 80 (tra i vari libri ed oggetti, segnalo il modellino della batmobile degli anni 80)

perversione n° 2 - CATEGORIA BUONA - MILVA: pezzo cult che adoro NON CE L'HO CON TE e varie...

perversione n° 3 - CATEGORIA SCANDALOSA: le musiche ed i testi dei Cugini di Campagna

etarancia ha detto...

Aiutoaiuto! Ok! Quindi semplicemente la risposta alle mie domande: un "pessimo/trash/etc" gusto musicale è "perversione" al di là dei motivi.
Allora sono mooolto perversa! :)
In questo periodo, come dicevo, ultra pop plasticoso! Ok? :)

etarancia ha detto...

(In effetti rileggendo i miei ultimi 2 post pignolini e rompicoglioni su ogni cosa, mi sa che ho proprio bisogno di una lavata di pop!!) (Insomma, perdonami lo smaronamente!)