giovedì 25 ottobre 2007

Dublino criminale

Agosto 1997. La rockband irlandese U2 è intenta nel PopMart Tour, mastodontica tournée mondiale in cui Bono & co. presentano ai fansi le canzoni del loro nono album in studio, il controverso Pop.
Avendo quindi gli U2 lasciato qualche posto libero in patria, pensiamo bene di sostituirli noi per un paio di settimane. Ci imbarchiamo quindi per un tour della verde Irlanda.
A me tocca il posto di The Edge, con tutto quello che comporta.
Nel video del primo singolo, Discothèque, e sulla cover dell'album, infatti, il chitarrista della band sfoggia un paio di baffoni alla Village People.
E io mi adeguo.
(come potete notare non ho usato la forma "mi piego", per evitare imbarazzanti malintesi dovuti all'analogia con i Village People)
Con ligia applicazione del metodo Strasberg, non solo faccio crescere dei sontuosi mustacchi, ma perdo anche i capelli.
Davide Barzi in posa sulle Cliffs of Moher. La rigidità della posa è data dal puro terrore: mandate uno che soffre di vertigini in un posto del genere e verificate da soli. Peraltro, non aiuta a rilassarsi la traduzione dal gaelico: "scogliere della rovina".


Davide Barzi, che ha bevuto la sua ultima birra esattamente dieci anni prima (e ancora la vomita, ogni tanto), per non offendere troppo i locali trangugia del sidro.

Reazione della fauna locale ai miei baffi modello The Edge.


Quello che suona la chitarra non sono io.

Alla fine, i veri e i finti U2 si incontrano in Italia.

Quando ero piccolo, mi chiedevo per quale motivo mio fratello conservasse tutti i biglietti dei concerti a cui assisteva.

È la stessa domanda che mi fa oggi mia nipote quando mi aiuta a riordinare i cassetti.

7 commenti:

Eugenio ha detto...

A questo punto, aspettiamo di vedere anche le foto di etarancia coi baffi.

Etarancia ha detto...

Eh, eugenio, purtroppo le macchine fotografiche, come sai, sfruttano la luce per funzionare.

Non mi si può ritrarre.

Io sono il Buio.


(Morale: il buio ha i baffi, sì).

Davide Barzi! ha detto...

Io una volta ho visto una foto del buio con le basette.

Ma forse era solo Del Piero in panchina.

il Masi ha detto...

Se aveva anche il naso lungo era Pinturocchio.

Etarancia ha detto...

Davide, il buio non sta in panchina.

Paguri ha detto...

Al concerto di Bologna, nel 1993, c'ero anch'io, ma non ti ho visto, Davide.

Davide Barzi! ha detto...

@ il masi: no, guarda che se aveva il naso lungo mi sa che era Iaquinta.
O al limite Chiellini.

@ Eta: sì, hai ragione, il buio non sta in panchina. Sta in tribuna e telefona ai designatori arbitrali.

@ Paguri: forse mi hai visto e non mi hai riconosciuto per via dei baffi.

In ogni caso, se hai visto tre pirla che dormivano in macchina fuori dallo stadio già dalla sera prima, uno dei pirla ero io.