sabato 2 maggio 2009

Fenomenologia di un mister speciale


300 fatti sullo Special Uan che gli altri libri non dicono

- Lo Special Uan è così popolare che, digitando "melanzane alla parmigiana" su Google, il motore di ricerca chiede: "Forse cercavi Special Uan?".

- L’elenco dei campionati vinti dallo Special Uan è incompleto. Lui non ha voglia di rivelare che nella vita precedente era Helenio Herrera.

- Lo Special Uan non solo ha resuscitato Lazzaro, ma l’ha anche schierato titolare dieci minuti dopo.

- Per evitare nuove polemiche con Ancelotti, l’anno prossimo lo Special Uan allenerà anche il Milan.

- Trapattoni si portava in panchina l’acqua santa. Lo Special Uan si porta in panchina acqua del rubinetto, poi ci pensa lui.

- In visita a Stonehenge, lo Special Uan ha dichiarato un po’ seccato: "Chi ha spostato i sassi? Io non li avevo messi così".

- Tra i membri dello staff tecnico dell’Inter circola una speciale edizione della Divina Commedia dove nell’ultima scena Dante incontra lo Special Uan.

- Quando lo Special Uan si alza al mattino dà subito un bacio alla persona che ama di più. Poi pulisce lo specchio e va a lavorare.

- Lo Special Uan, l’ultima cena, l’ha pagata lui.

- Lo Special Uan è l’unico essere vivente che ci mette meno tempo a vincere un trofeo dal vivo che alla Playstation.

- Lo Special Uan non perde. Lascia vincere.

- La guardia del corpo dello Special Uan è Chuck Norris.

- Lo Special Uan, informato dell’elezione di Obama, ha dichiarato: "Avrebbe quattro anni di contratto, ma se lo esonerano prima vado io".

- Alla domanda sul perché non apprezzi Cruz, lo Special Uan si è limitato a rispondere: "Brutti ricordi".

- Se mai dovesse allenare il Portogallo, lo Special Uan avrebbe tre obiettivi: gli Europei, la Coppa del Mondo e la conquista di un terzo continente a sua scelta.

- Per venire in Italia, lo Special Uan ha preteso quattro portavoce italiani, chiamati Marco, Matteo, Luca e Giovanni.

- Lo Special Uan è così autorevole che, quando parla da Biscardi, gli altri stanno zitti.

- Gesù salva. Lo Special Uan fa anche una copia di backup.

Ulteriori "facts" qui, oppure in libreria dalla settimana prossima nel volume "Questo libro ha zero tituli" (Sonzogno), ovvero: "500 motivi per cui lo Special Uan allena l'Inter e tu no".

Il tutto realizzato da Michele Ampollini, che stimo.

3 commenti:

emo ha detto...

Zero tituli è diventato il mio mantra in automatico quando converso amabilmente con amici juventini o milanisti.
Leggendo questi facts sono morto e risorto. Due volte.

ampo ha detto...

Grazie Davide! La stima e' reciproca.
Alla prossima Eliata!

michele

Davide Barzi! ha detto...

@ Emo: ma le magliette "Zero tituli" quando cominciamo a produrle?

@ Ampo: stima ma anche un po' di invidia, non te lo nascondo. Finché non scriverò anch'io un libro sull'Inter non mi sentirò davvero un autore completo...