mercoledì 31 gennaio 2007

Johnny il bassotto

Siccome in effetti questo blog ultimamente sta diventando un po' monotematico, siccome credo che nei prossimi giorni ci sarà ancora da dire sul libro, siccome domani c'è l'ultima puntata di "Stiamo lavorando per noi", siccome nella seconda c'era l'epico Lino Toffolo e non ne ho nemmeno fatto accenno, siccome Bruno Bozzetto e Guido Manuli sono nel mio pantheon tanto quanto Toffolo, siccome devo smetterla di usare il termine "siccome"...
...eccovi un video che commuoverà tutti i miei più o meno coetanei...

16 commenti:

Daniele ha detto...

Sigh...

Allega anche "Toffsy" e mi metto a piangere...

Il nostalgico Barzi ha detto...

Tofffsy... Tofffsy... TOOOFFFFFFFFSYYYYY!!! Ci siamo rivisti l'estate di due anni fa al festival del cinema di animazione di Dervio e avevo veramente il groppo in gola!

il Masi ha detto...

Ah no, io son + vecchietto di voi (del barzi sicuro, del caluri non so) ma 'sto toffsy .... chi/cosa è???

Davide Barzi ha detto...

Lo trovi qui in tutto il suo splendore: http://www.youtube.com/watch?v=7bQBgiUzffM

il Masi ha detto...

VISTO!
Adesso me lo ricordo! Che storia, l'avevo completamente dimenticato.
Ma su youtube c'è tutto... se provo a digitare Pinturocchio?

etarancia ha detto...

Pretendo par condicio.
Anche io voglio commuovermi!
Chiedo...
Chiedo...
POLLON!!!
Ma quando riavrò l'audio sul piccì.
Al mio tre, ok?

Peter Barz ha detto...

E Pollon avrai! Anche perché noi con la sindrome di Peter Pan consideriamo ricordi d'infanzia tutto ciò che è successo fino a più o meno l'altro ieri...

Lucia ha detto...

Video su richiesta?
♫.."biondi capelli e rosa di guancia Oscar ti chiamerai tu”..
Miii, quanti ricordi...e che drammi!...ma quanto era sfigata quella poveretta?! Beh, fantastico cartone animato (fumetto prima ancora, o sbaglio?)

etarancia ha detto...

Grazie Peter Barz!!!

Quella sindrome credo che abbia colpito anche me sin dalla culla. Sicchè, a nove anni, facevo la nostalgica della prima elementare, per esempio.

Per continuare la tua logica: ultimamente io sono nostalgica del "nostro" glorioso blog della 24hic, ma nessuno se lo caga più! >:(

Ok, ora faccio la brava e aspetto il video della cocainomane* greca!


*"Sembra talco ma non è
Serve a darti l'alle-gria!!"
Eh!

Davide Barzi ha detto...

@ Lucia: sì, fumetto prima ancora. E rivelo un segreto: i fascicoli allegati all'usicita in edicola in videocassetta... li avevo scritti io! Al che mia nipote, che mi vedeva trafficare tra vhs e libri sulla rivoluzione francese, un giorno mi chiese seria: "Ma sei stato tu a uccidere Lady Oscar?"
Oggi posso rivelarlo: no, sarebbe morta lo stesso, io l'ho aiutata a non soffrire.
@ Eta: ora posso rivelarti anche questo: la presentazione de "Le Regine del Terrore" a Cremona pare proprio che si farà, e sarà l'occasione di rivedere tutti i pazzi che "quella notte là" l'avevano passata in bianco. Per quelli che avevano dormito, anche solo un'ora, ci sarà una selezione all'ingresso.

etarancia ha detto...

Bene!

Come facciamo con il tipo che si addormentava con la testa all'indietro e che io e Aranciale svegliavamo con dispetti?



REUNIONNNNNNNNNN!!

Ah, avvisa presto Aranciale, altrimenti magari si prende altri impegni. E in quel caso sarei costretta a ucciderlo. E poi, per incapacità di controllo, dovrei uccidere anche te, Mic Gin, Zanardi*, me forse.


*Ovvero la porta con su Lui [BAVAAA!]

Davide Barzi ha detto...

Lo invitiamo e facciamo il remake della scena di "Opera" in cui viene messo lo scotch con gli spilli sotto gli occhi.

etaranciale ha detto...

Se parli di occhi e sevizie, però, a me viene in mente
l'occhio che viene tagliato a metà da un coltello e poi muta in un plenilunio.

Facciamo che ad Aranciale facciamo fare la citazione vivente di Opera

e a me, indegnamente, quella di Bunuel-Dalì?

mylla ha detto...

Ciao Davide, non ci crederai ma i bimbi del mio micro asilo ascoltano spesso un cd con dentro vecchie canzoni di Zecchi d'Oro di tanti anni fa, adorano "Jhonny il bassotto", "Il walzer del moscerino" e tante altre. Belliiiii dei bambini NORMALI!!! Un bacio da Mylla

Davide Barzi ha detto...

Eta, scusa ma questo mi permette di rivelare la terza delle "cinque cose che fose non sapevate di me": una discreta fobia per le lame. Quindi la sola idea del remake di Bunuel mi fa svenire, mi spiace, ti devi arrangiare da sola.
Mylla, ti voglio più estremista, il futuro dell'umanità è nelle tue mani: meno zecchino d'oro e più sigle d'antan, solo così salveremo questo pianeta!

etarancia ha detto...

OVVIAMENTE
ho fatto apposta a citare la tua discrETA fobia.
___________________________________
<<(...) Bianche lame come dame (...)>> Li riconosci, vero?
__________________________________
...Ti stai pentendo di aver fatto questa rivelazione?
__________________________________
<<(...) Dammi una lamETA che mi taglio le vene (...)>> Dato che parlavamo di anni Ottanta...
___________________________________
Dicevi? Fate come se foste a casa mia??
___________________________________







Scusa, non resistevo!
:D
Il mio ruolo qui non era quello un po' casinista?

...

Oddio

...

Delir(i)o

...

Mi sto immaginando
me
che corro a casa tua
dove tieni il piccì
piglio un intero servizio di coltelli
e
RIDENDO COME IN QUEL BAR CREMONESE
inzio a fracassarti il monitor (e poi lo getto dalla finestra per emulare Pink di The Wall).
Poi
(sì, solo poi, solo troppo tardi=
mi rendo un po' conto di ciò che ho fatto
e chiedo scusa,
RIDENDO.
Te non so come reagisci. Mi osservi con un sopracciglio alzato durante il mio disastro e fai il cattivo accigliato [con una parrucca alla Diabolik] quando chiedo perdono.
_________________________________

Fortunatamente questo è solo un delirio.
E comunque non mi puoi scacciare dal blog! :P