sabato 17 marzo 2007

The Host

Un film coreano con un mostro che proviene dagli abissi di un fiume?
Per me, sulla fiducia, è già un cult...

4 commenti:

etarancia ha detto...

Ho visto il trailer e la pagina che hai linkato e attira molto anche me! Solo che io il Po ce l'ho quasi sotto casa... e secondo l'articolo non lo distribuiranno dalle mie parti! :( Beh... lo proietterò io a casa mia... E allora sarà la fine! BUAHAHA!

P. S. Essendo animalista, io, ovviamente, aiuterò il mostro!

Davide Barzi ha detto...

Ma lo sai già: il mostro avrà un fondo di bontà (che so, istinto materno) che ce lo renderà simpatico appena prima di morire. Ma, apparentemente, schiatterà. Poi però nel controfinale scopriremo che è ancora vivo o - alla peggio - ha fatto un figlio che tornerà in un ipotetico trailer.
Il giorno che alla fine vedo un mostro vincere, distruggere la Terra e diventare presidente dell'universo, vado a stringere la mano al regista, in qualsiasi parte del globo abiti.

etarancia ha detto...

Cazzarola, Davide, ma lo sai che quando ero bagola avevo una tale presisposizione a cercare sempre la via più controcorrente che mi ritrovavo in situazione assurdissime... Per esempio: essere il lacrime su un film tragicissimo ma sperare con tutto il cuore che muoia la dolce protagonista. Avevo delle manie di realismo allucinanti. Non sopportavo i finalini carini.

Insomma. Se parti per stringere la mano a quell'ipotetico regista fammi uno fischio, ok?

P.S. Mai avevo sentito dire "controfinale"! Mmmh, temo che sia di quelle parole che mi resta in testa e poi si impone sempre e caso nella mia bocca. Tipo che inizierò a chiamare Controfinale anche mio fratello o chiederò di chiudere il controfinale che entra il vento!
8-)

P.P.S. Prof, mi giustifica le recenti assenze?

mylla ha detto...

Rabbrividiamo ('_') ... nella minaccia che possa essere diffuso anche nelle sale italiane =S